Seleziona Pagina

Partono le iscrizioni al contest “IL LISCIO NELLA RETE”, il vincitore suonerà a “Cara Forlì” e MEI di FAENZA

Partono le iscrizioni al contest “IL LISCIO NELLA RETE”, il vincitore suonerà a “Cara Forlì” e MEI di FAENZA

In occasione della grande Festa del Liscio “CARA FORLI”, che si terrà il prossimo 4 e 5 settembre a Forlì dedicata al Maestro Secondo Casadei e al suo straordinario rapporto con Forlì e la Romagna, torna la nuova edizione del contest “IL LISCIO NELLA RETE”, ideato da Materiali Musicali.

Sono aperte le iscrizioni dal 2 agosto e fino al 22 agosto a tutti gli artisti “under 35”, tra artisti, band, cantautori, cantanti, rapper, musicisti e artisti di ogni genere e stile e in qualsiasi formazione, provenienti da tutto il Paese e residenti in Italia, per reinterpretare i brani storici della tradizione della nostra Terra di Romagna.

Tra i brani storici indicati per una reinterpretazione: Romagna Mia, Il passatore, Il valzer degli sposati, Io cerco la morosa, Un bès in biciclèta, Ciao Mare, Simpatia, La Mazurka di Periferia, Romagna e Sangiovese, Romagna Capitale. Oltre a questi grandi classici della tradizione è possibile scegliere qualsiasi brano del ricco catalogo di brani del liscio.

Il materiale per l’iscrizione va inviato via mail agli indirizzi [email protected] e [email protected] entro il 22 agosto e non oltre. Il vincitore e/o eventuali vincitori saranno resi noti nei giorni successivi la scadenza.

Il materiale da inviare per l’iscrizione al contest si compone di: Autore e titolo del brano della tradizione romagnola reinterpretato, Mp3 del brano reinterpretato, biografia dell’artista e/o della band con foto allegata, contatti completi per l’iscrizione: nome e cognome dell’artista con anno di nascita, indirizzo completo di via città e CAP, cellulare e mail (in caso di band indicare le stesse cose sopra per tutti i componenti segnalando che la media resta under 35).

La giuria è coordinata da Giordano Sangiorgi, organizzatore, tra gli altri, del MEI, la Festa della Musica dei Giovani nella Capitale Città della Cultura, la Notte del Liscio, del Premio Lauzi, del Meeting Music Contest e di Cara Forlì – La Grande Festa del Liscio.

La prima edizione del contest si è svolta nel 2016 e ha visto vincere artisti come la Piccola Orchestra Ochtopus, la Banda Putiferio, il dj set Ghiaccioli e Branzini, il fisarmonicista Christian Ravaglioli ed il sassofonista Elia Righini.

Il vincitore ed eventuali altri selezionati saranno premiati e si esibiranno eseguendo il brano vincente il 4 e 5 settembre a Forlì in occasione di “Cara Forlì” e al MEI2021 di Faenza dall’1 al 3 ottobre.

Il Liscio nella Rete inoltre potrà assegnare altri Premi Speciali legati alla cultura e all’arte abbinate alla promozione del liscio romagnolo.  Il vincitore suonerà anche

“Cara Forlì” vuole celebrare il ruolo cruciale della città di Forlì nella nascita, crescita e sviluppo del liscio in Italia. Un appuntamento prezioso e imperdibile che coinvolgerà vecchie e nuove generazioni del folk della Romagna e del territorio forlivese così attento alla tradizione e all’innovazione del settore. Si approfondirà la produzione musicale di Secondo Casadei, affiancandola ai brani del nipote Raoul, per rivivere la storia musicale di un personaggio che ha portato la tradizione romagnola in tutto il mondo. “Cara Forlì” è organizzata dall’Amministrazione Comunale, in partnership con la Famiglia Casadei-Edizioni Sonora, con la produzione di Materiali Musicali (organizzatore del MEI), della Notte del Liscio e della Festa della Musica dei Giovani del Mibact.

www.meiweb.it

www.facebook.com/MeetingDegliIndipendenti/ – www.twitter.com/MEI_Meeting

www.instagram.com/mei_meeting/

Circa l'autore

Share This