Seleziona Pagina

Ora Sei… cosa sei? Il rock dei Blugrana scende in strada

Ora Sei… cosa sei? Il rock dei Blugrana scende in strada

Un gladiatore si aggira per le vie della città, tra automobili e caos metropolitano, in cerca di qualcuno o qualcosa contro cui combattere. I Blugrana presentano con questo videoclip il loro nuovo singolo che anticipa l’uscita del prossimo album. Ecco cosa ci hanno raccontato.

Ci siamo quasi: “Ora sei… cosa sei?” sta per aprire le porte al vostro nuovo album. Iniziamo però a parlare di questo singolo…

Ci siamo, si; sentiamo il sangue “friggere” nelle vene, siamo impazienti di scoprire come verranno musicalmente recepiti i lunghi mesi di faticoso lavoro che ci hanno visti impegnati negli ultimi due anni. “Ora sei … cosa sei?” ha spalancato le porte del nostro nuovo disco; canzone decretata Capo Condottiero che guida al pubblico tutte le canzoni dell’ album, tirando le fila del motivo che accomuna tutti i brani del disco, dalla profondità dei testi alle sonorità fortemente rock di questa musica nuova. Nasce da una riflessione filosofica / poetica interpretata da una voce dai variegati toni che fluttua e, a volte si scontra nello sfogo di intrecci di strumenti che, esplosi,  a stento siamo riusciti a domare: una chitarra intensa e decisa che si trasforma in  colonna sonora di un sentimento conquistato… un basso duro e dai toni tesi… una batteria che va a ritmo del cuore di chi ascolta.

 

Il protagonista del videoclip è un gladiatore che gira per la città, nel presente. Un paradosso forse, ma una metafora dell’uomo guerriero. In guerra contro chi?

 

La guerra più difficile: quella contro se stesso! Il teatro della vita apre scenari diversi, si alza il sipario sulla tradizione dei costumi, sulla profondità dei sentimenti e sui valori della vita , quelli che ti rendono ricco dentro ; nessuno sfondo migliore della capitale ricordata all’epoca  dei gladiatori, quella Roma che è la più alta espressione della storia che vive nei secoli e luogo dei combattenti, dei gladiatori ,di quegli uomini che erano degni di essere definiti tali. Il gladiatore è il simbolo della certezza, della tradizione, della forza interiore, della vera verità. Il secondo sipario da’ vita all’unico vero antagonista: il nostro alter ego, contaminato dalla modernità , impoverito dalla tecnologia e annegato nella perdizione. Roma si ripresenta ma nel suo aspetto metropolitano “schifosamente” moderno. I due personaggi si incontrano e lo scontro è inevitabile. Le scelte di vita moderna vengono frenate dalla coscienza pulita che pulsa nell’animo del guerriero; le battaglie sono lunghe e di dura intensità : l’uomo integro è tentato dalle avverse modernità e comincia a perdere i suoi pezzi , quelli che lo rendevano uomo , la dignità striscia al pari del laccio del calzare che orami si è sciolto , lo stile fiero da guerriero è annebbiato dal fumo di una sigaretta e la forza d’animo si è smarrita in un campo di grano lasciando il gladiatore nudo della sua armatura . La lotta è feroce, l ego e l alter ego sono faccia a faccia e dopo un vero combattimento all’ultimo sangue ci si ritrova distesi, stremati con la conquista in pugno . Il sorriso finale lo lascio alla vostra libera interpretazione: sorriso amaro o di gioia? Chi avrà vinto?

La vostra dimensione ideale è sicuramente il live. E di live importanti ne avete già vissuti, aprendo i concerti di grandi artisti italiani. Qual è l’esperienza che ricordate con più emozione?

 

Ogni live è ricordato con grande entusiasmo. Li abbiamo vissuti sempre come bellissime esperienze , ognuna di queste rimane indelebile .

 

Con quale band o artista vi piacerebbe collaborare e perché?

 

Seppur ognuno di noi ami alla follia gruppi differenti, la musica non ha ne un nome  ne un cognome. Sognando un ipotetico concerto metteremmo sicuramente la firma per collaborare con chi come noi vuole riempire gli stadi con la propria musica.

 

Una passione non solo per la musica, ma anche per il calcio, ha dato vita ai Blugrana. Sappiamo infatti che la nascita della band è stranamente legata al nome di un grandissimo calciatore. Raccontateci meglio cos’è successo!

 

Biagio, il nostro batterista, in quegli anni buttafuori di una discoteca, si stava rilassando facendo due chiacchiere con amici sull’argomento di chi fosse il miglior calciatore di tutti i tempi; affermava con amore calcistico il primato di Diego Armando Maradona. Marcello, la nostra voce, che per caso stava ascoltando la conversazione, non perse occasione per dire la sua appoggiando la convinzione di Biagio. Oltre a questa grande passione in comune scoprirono di averne altre ….. prima fra tutte quella per la musica. Ecco!!! Nacquero i Blugrana nacquero così !!!

 

Potete anticiparci qualcosa del nuovo album in uscita?  

A noi piace il “basso profilo”, stare con i piedi per terra. Di una cosa però siamo sicuri: vi faremo vibrare la pelle!!! per noi è la cosa più importante, crediamo di esserci riusciti.

Circa l'autore

Valentina Sciuto

Valentina Sciuto, appassionata di musica e TV, è grazie a questi due mondi che ha iniziato a muovere i primi passi nelle community online, quando forum e Yahoo Groups aprivano la strada ai social network.

Share This