Seleziona Pagina

SOTTO IL CIELO DI FRED. RITORNA IL PREMIO BUSCAGLIONE.

SOTTO IL CIELO DI FRED. RITORNA IL PREMIO BUSCAGLIONE.

Ritorna il Premio Buscaglione, un’occasione che dal 2010 dà voce ai giovani artisti del panorama musicale italiano. Quest’anno il concorso esce dai confini del Piemonte e arriva anche a Milano e Bologna, con tante novità. Ce lo racconta meglio l’organizzatrice e fondatrice Francesca Leonardelli.

 

Sono in corso le selezioni per la nuova edizione del Premio Buscaglione. A chi è rivolto questo concorso?

E’ il premio italiano dedicato ai giovani talenti in ambito musicale, ha come obiettivo quello di trovare ogni due anni la Next Big Thing, la band del futuro. Cerchiamo di intercettare la musica di domani, ci auguriamo le prossime band da sold out.

Oltre ai premi tradizionali, quest’anno è previsto anche un premio sold out. In cosa consiste?

Il Premio Sold-Out è una novità di questa edizione, e prevede, per chi lo vincerà, una data di apertura a Zen Circus o Stato Sociale.

Le possibilità di suonare sotto il cielo di Fred vanno però oltre il Premio Buscaglione…

Si, esatto, accanto alla selezione dei 14 nomi per il Premio Buscaglione, ne saranno selezionati altri 40 per la Notte Rossa Barbera, il tradizionale sezione off del Premio: una maratona musicale itinerante associata ad una cena che si svolge in contemporanea in 3 città del Piemonte: Torino, Bra e Alba.

Questo premio porta un grande nome. Qual è l’eredità che questo artista ha lasciato alle nuove generazioni?

Il progetto è nato nel 2010 in occasione del 50 esimo anniversario della scomparsa di Fred Buscaglione. All’epoca avevo letto una sua biografia e ne ero rimasta colpita. Buscaglione fece una lunga gavetta e fu un fenomeno innovativo e alternativo rispetto alla musica dell’epoca. Da lì nasce il parallelismo tra Fred e gli artisti a cui ci rivolgiamo. Il premio Buscaglione è un modo per riscoprire questo personaggio profondamente torinese e al tempo stesso per dare ai giovani artisti la possibilità di emergere.

Ci saranno altre sorprese in questa nuova edizione?

 Le sorprese le aspettiamo noi. Questa, infatti, è anche la prima volta che portiamo le sezioni fuori da Torino. Le qualificazioni live che si svolgeranno a gennaio a Milano e Bologna sono una grande incognita per tutti e sicuramente ci riservano grandi sorprese.

Circa l'autore

Valentina Sciuto

Valentina Sciuto, appassionata di musica e TV, è grazie a questi due mondi che ha iniziato a muovere i primi passi nelle community online, quando forum e Yahoo Groups aprivano la strada ai social network.

Share This