Seleziona Pagina

FEDERICA ABBATE: Un salto tra gli anni 80 e 90 col nuovo singolo “SE NON FOSSE”

FEDERICA ABBATE: Un salto tra gli anni 80 e 90 col nuovo singolo “SE NON FOSSE”

FEDERICA ABBATE è tornata con il suo nuovo singolo “SE NON FOSSE(Carosello Records), fuori da venerdì 12 febbraio! Il brano segna il primo capitolo del nuovo progetto della cantautrice, dove autoironia e fragilità si fondono, come solo Federica sa fare. 

Con le sue note dance, “Se non fosse” ci riporta ad un tempo e a un luogo indefinito tra gli anni ‘80 e ‘90, facendoci ballare e, allo stesso tempo, facendoci commuovere, riconoscendoci nei piccoli gesti quotidiani.

Il singolo, disponibile in streaming e digitale al link https://orcd.co/federicaabbate-senonfosse, parla di una fragilità intesa come la dipendenza dagli altri: “che ne sarebbe di me se non fosse per te” canta infatti Federica. Affidarsi a qualcuno dà un senso di sicurezza, ma dall’altra parte provoca un senso prossimo di pericolo e autodistruzione. 

A tal proposito Federica commenta:

“Siamo abituati in quest’era digitale ad essere sommersi da continui stimoli a vedere intorno a noi milioni di opportunità’ inesauribili da cogliere, tanto dal sentirci, nel momento in cui scegliamo qualcosa, esclusi da tutte le altre. Lo stesso avviene nelle nostre vite sentimentali, dove spesso viviamo la stessa dualità senza risolverla mai appieno.”

Federica Abbate è una cantautrice nel senso più vero del termine, quello che scrive è un pop crossover tra generi musicali diversi che si porta dentro quello che è un sentimento generale tipico della sua generazione: il sentirsi sempre un po’ “fuori luogo” di fronte a tutte le aspettative proprie e degli altri e, allo stesso tempo, il bisogno umano di sentirsi accettati e amati nelle proprie imperfezioni e fragilità. Il bisogno e la libertà di essere sé stessi ed affermarsi in quanto tali, la capacità e la forza di rispondere ai colpi per realizzare i propri sogni in un mondo altamente competitivo.

La relazione di Federica Abbate con la musica inizia sin da bambina, riproducendo ad orecchio per gioco al  pianoforte le canzoni che sentiva alla tv. Nel 2013 vince “Genova Per Voi” un talent per autori che le procura un contratto come autrice per Universal Music Publishing. A partire dal 2014 ha scritto per artisti come Giusy Ferreri, Fiorella Mannoia, Fedez, Eros Ramazzotti, Alessandra Amoroso e Francesca Michielin. Negli anni scrive diversi brani presentati nella sezione Big di Sanremo, come “Nessun grado di separazione” di Francesca Michielin, “Il diario degli errori” di Michele Bravi e “Per un milione” di Boombdabash.  Come autrice ha collaborato anche al grande successo “Roma-Bangkok” di Baby K feat. Giusy Ferreri, brano più venduto del 2015, certificato ad oggi disco di diamante. Inizia il suo percorso come artista nel 2015, scrivendo e cantando nel singolo di Marracash “In Radio”. L’anno successivo si ripropone nuovamente con Marracash, nel singolo “Niente canzoni d’amore” (certificato disco di platino dalla FIMI). Il 18 maggio 2018 pubblica il suo primo EP, prodotto da Takagi & Ketra, intitolato “In foto vengo male”, anticipato dal singolo “Pensare troppo mi fa male”, in collaborazione con Marracash e presentato a Roma in occasione della sesta edizione del Summer Festival, che ha visto l’artista vincitrice nella sezione Giovani. Nello stesso anno collabora con Carl Brave al brano “La cuenta”. Nel 2019 viene scelta da Alessandra Amoroso per aprire i concerti di Milano, Bologna e Roma e pubblica “Camera con vista” un nuovo singolo in collaborazione con Lorenzo Fragola. Lo stesso anno arriva seconda a Sanremo Giovani con il brano “Finalmente” vincendo il premio della critica.

https://www.instagram.com/federicabbateof/

Circa l'autore

Share This