Seleziona Pagina

Giorgia Bazzanti: Quarto di luna

Giorgia Bazzanti: Quarto di luna
La cantante Giorgia Bazzanti ci parla di sè, della sua musica, delle interessanti esperienze live che l’hanno portata a condividere il palco con nomi noti della musica italiana e ci racconta del suo EP “Quarto di luna”.

 

La mia passione per la musica iniziò a quattro anni e mezzo, quando misi per la prima volta le mie mani sui tasti di un pianoforte! A sei anni mi ritrovai ad esibirmi come pianista a “La Banda dello Zecchino d’Oro” (su RAI 1) e a nove anni iniziai a cantare.

Dopo essermi laureata in Lettere (con tesi su Jazz&Futurismo!), mi sono concentrata ancor più sullo studio del canto, soprattutto a Roma, tra accademie e nomi importanti, senza mai abbandonare esibizioni live che mi hanno anche portato a collaborare anche con grandi musicisti professionisti. Nel frattempo ho studiato anche teatro, facendo esperienza come performer in alcuni spettacoli.

A marzo 2014 ho vinto, in formazione duo acustico, “Palco Aperto – Roma” e ho aperto il concerto di Eugenio Finardi al Circolo degli Artisti (“Fibrillante Tour”), condividendo pure il palco con l’artista e la band. A novembre dello stesso anno ho avuto il piacere di poter riaprire un suo concerto al Supersonic Music Club di Foligno.
A febbraio 2015 è stata la volta dell’apertura del concerto di Nathalie, al Centro Multimediale di Terni.

Sentivo da tempo l’esigenza di trovare un mio stile e di creare qualcosa di personale e ad aprile è uscito un mio ep come cantautrice: “Quarto di luna” (in collaborazione con il chitarrista Massimo Colabella che ha arrangiato i pezzi, registrati insieme a “The Gang Band” al Pan Pot Studio di Terni). Il progetto racchiude soprattutto la collaborazione e l’esperienza di quell’anno, caratterizzata da una sonorità acustica che si unisce all’ atmosfera intima e “notturna” dei testi.

Ad oggi mi sento già in un’altra fase, più matura e più consapevole, con nuove idee da sviluppare e una strada più precisa da seguire.

I piccoli e i grandi palchi e i treni che mi hanno portato anche al di fuori dell’Umbria, mi hanno insegnato che la musica non può esistere senza studio e sacrificio, che questo ambito è fatto di pianti e sorrisi, di delusioni impreviste e prove di fiducia, di testa e cuore, di stima mai scontata e umiltà vera…e ciò che conta davvero è quello che succede dapprima a riflettori spenti.

Lo scenario musicale è molto cambiato negli anni, soprattutto per la musica emergente, ma ciò che non cambia mai – almeno per me! – sono le belle canzoni e gli scambi fruttuosi con persone che la musica la fanno, per davvero.
Ad oggi, scrivo inoltre la rubrica “Chiave di G” per un magazine, collaboro spesso con festival e progetti scolastici, e sono un’appassionata di social e serie tv!

Magari ci vediamo presto per una jam “giù al nord”!

Circa l'autore

EVENTI

Novembre

Dicembre 2019

Gennaio
L
M
M
G
V
S
D
25
26
27
28
29
30
1
Eventi di Dicembre

1

2
3
4
5
6
7
8
Eventi di Dicembre

2

Eventi di Dicembre

3

Eventi di Dicembre

4

Eventi di Dicembre

5

Eventi di Dicembre

6

Eventi di Dicembre

7

Eventi di Dicembre

8

9
10
11
12
13
14
15
Eventi di Dicembre

9

Eventi di Dicembre

10

Eventi di Dicembre

11

Eventi di Dicembre

12

Eventi di Dicembre

13

Eventi di Dicembre

14

Eventi di Dicembre

15

16
17
18
19
20
21
22
Eventi di Dicembre

16

Eventi di Dicembre

17

Eventi di Dicembre

18

Eventi di Dicembre

19

Nessun evento
Eventi di Dicembre

20

Eventi di Dicembre

21

Eventi di Dicembre

22

23
24
25
26
27
28
29
Eventi di Dicembre

23

Nessun evento
Eventi di Dicembre

24

Nessun evento
Eventi di Dicembre

25

Nessun evento
Eventi di Dicembre

26

Eventi di Dicembre

27

Eventi di Dicembre

28

Eventi di Dicembre

29

30
31
1
2
3
4
5
Eventi di Dicembre

30

Eventi di Dicembre

31

Share This