Seleziona Pagina

‘O muorto il nuovo singolo de Il Befolko

‘O muorto il nuovo singolo de  Il Befolko

Dopo “Riesta n’atu ppoco”, brano uscito a novembre 2020 per l’etichetta campana Dischi Rurali, “‘O muorto” è il secondo singolo che anticipa “Puoi rimanere appannato”, secondo lavoro discografico del cantautore napoletano Il Befolko in uscita per la primavera 2021.

Se il primo singolo era caratterizzato dalla sua brevità e dal voler dire tutto in poco più di un minuto, qui siamo invece di fronte al brano più lungo dell’intero album. Una canzone volutamente equivoca, un po’ criptica, dal significato misterioso che lascia agli ascoltatori il compito di scovare la verità.

Musicalmente parlando il brano, così come l’intero album, rievoca il cantautorato britannico-americano degli anni ’70, seppur con qualche influenza multietnica che va a toccare sonorità tipiche dell’Africa, Sud America e India. In questo caso ad incrociarsi sono due universi musicali molto lontani ma contemporanei e affini sotto certi versi, ossia il folk psichedelico inglese e di origine celtica sull’esempio dei Fairport Convention e la chicha, la cumbia peruviana elettrica degli anni ’70. 

Registrato a cavallo tra fine 2019 e inizio 2020 presso Le Nuvole Studio di Cardito (NA), il brano è stato prodotto da Massimo De Vita (Blindur), mentre mastering e missaggio sono stati realizzati da Paolo Alberta. Hanno suonato Jonathan Maurano alla batteria, Luca Stefanelli al basso, Carla Grimaldi al violino e Michelangelo Bencivenga alla chitarra elettrica. Roberto Guardi, in arte Il Befolko, ha cantato e suonato percussioni e chitarra acustica.  

 

Instagram | https://www.instagram.com/ilbefolko/

Facebook | https://www.facebook.com/ilbefolko/

Spotify: https://open.spotify.com/artist/1mlTtgSs5zb56rS3Z0RLhs?si=1tp8bJpoTsGc6Twq5kjpgA

Circa l'autore

Share This