Seleziona Pagina

Sanremo 2021: Francesca Michielin e Fedez si raccontano pre-gara

Sanremo 2021: Francesca Michielin e Fedez si raccontano pre-gara

Francesca Michielin e Fedez, una delle coppie più chiacchierate del Festival di Sanremo 2021, si presentano in gara con il brano Chiamami per nome ideato da loro stessi con l’apporto di Mahmood, Davide Simonetta e Alessandro Raina. In conferenza stampa si sono messi a nudo, hanno dato prova della loro professionalità e hanno svelato i retroscena di questa partecipazione forse inattesa. Ecco tutte le news!

Come è nata la collaborazione tra Francesca Michielin e Fedez?

I due hanno già collaborato in due differenti brani, Cigno Nero del 2013 e Magnifico del 2014. Al contrario di ciò che alcuni giornalisti hanno affermato, cioè che la loro partecipazione sia stata studiata a tavolino per vincere e che sia tutto architettato nei dettagli, Francesca Michielin afferma: “abbiamo deciso di collaborare ma senza l’intenzione di andare a Sanremo, solo con la voglia di fare qualcosa insieme di nuovo”. E Fedez ribadisce: “solo quando abbiamo finito la canzone abbiamo deciso di provare l’esperienza sanremese, per me del tutto nuova. Chiamami per nome è nata senza nemmeno il pretesto poi di pubblicarla ma solo per vedere cosa ne usciva. E´ stato anche un momento per esorcizzare la noia dettata dal periodo che stiamo vivendo, una bella boccata di ossigeno”. 

Come si stanno preparando Fedez e Michielin al Festival?

“Stiamo facendo la cosa più tecnica e musicale possibile ovvero studiare canto, tanto e concentrarci unicamente sui pezzi, sul rendere al meglio sia l’inedito Chiamami per nome che la cover” ha affermato Francesca Michilein in conferenza stampa. 

Progetti post Festival per Francesca Michielin e Fedez?

Fedez diventerà per la seconda volta papà e dichiara di non avere nulla da proporre nell’immediato. Francesca Michielin invece uscirà il 5 marzo 2021 con il suo album Feat. Fuori dagli Spazi, ricco di collaborazioni, anche con moltissimi big di questo Sanremo 2021 come ad esempio i Maneskin e Coma Cose. Il 25 febbraio invece uscirà il suo podcast, Maschiacci, che parlerà di donne, delle loro lotte e come vivono oggi. Su progetti e uscite artistiche Francesca Michielin ha rilasciato una dichiarazione, sempre in conferenza stampa, decisamente vera e dice che: “bisogna anche avere il coraggio di fermarsi e di fare delle scelte anche controcorrente, cioè di fare le cose solo quando si ha davvero qualcosa da dire”. 

Cosa c’è di diverso in Chiamami per nome rispetto alle loro collaborazioni precedenti?

Fedez si diletta un po’ più nel canto e abbandona un po’ il rappato con il quale ci ha abituati e c’è in generale un upgrade musicale e stilistico evidente rispetto ai brani Cigno Nero e Magnifico. Il secondo soprattutto, a detta di Francesca Michielin, è figlio del suo tempo. L’impronta di Mahmood si sente, specie, come ha affermato Fedez, nell’inciso finale. C’è poi un interscambio tra le due voci e il pezzo è in generale dinamico, “molto trasversale” secondo Francesca Michielin.

C’è qualcosa di autobiografico in Chiamami per nome di Francesca Michielin e Fedez?

“Sì, è inevitabile che un pezzettino di me ci sia nei testi che scrivo”, afferma Fedez in conferenza stampa. Francesca Michielin invece dice: “è in parte autobiografico, rappresenta molto come mi sono sentita nell’ultimo periodo”.

In attesa di vedere sul paco dell’Ariston Francesca Michelin e Fedez non ci resta che fare pronostici e immaginarci le loro performance, ora con qualche info in più raccontata proprio da loro in esclusiva. 

Circa l'autore

Eleonora Tredici

Eclettica e curiosa di natura è copy e ghostwriter, ex speaker radiofonica e grande appassionata di musica, sta anche muovendo i sui primi passi nella scrittura di testi musicali. Scrive sul web di svariati argomenti come ad esempio l'arredamento, è anche interior designer con diverse specializzazioni. Collabora con diversi siti, testate e blog e ha realizzato un format dedicato alle interviste, tuttora attivo, dal nome "un aperitivo con...". Tra i nomi noti intervistati anche MIKA, Le Vibrazioni, Diodato, Manuela Villa, Maxi B, Piotta, ecc.

Share This