Gli She Likes Winter, band emergente dell’area metropolitana milanese, hanno ufficialmente pubblicato il loro EP d’esordio intitolato “A Year in Our Lives – Part I”. Il disco è composto da quattro brani, ciascuno dei quali sovrattitolato come uno dei primi quattro mesi dell’anno e rappresenta il primo capitolo di una trilogia di EP che la band pubblicherà nel corso di questo 2014. Si tratta di un vero e proprio concept album in tre capitoli che coprirà l’arco di 12 mesi per altrettante canzoni. Le prossime uscite arriveranno a settembre e dicembre.
Musicalmente parlando“A Year in Our Lives – Part I” identifica immediatamente la multiforme anima artistica degli She Likes Winter. Le canzoni fondono il genere post-rock dei Sigur-Ros o dei Mogwai con suggestioni sintetiche, strizzando l’occhio allo shoegaze e al dream pop.
10152027 10151987923297461 8041142611233814205 nSi comincia con January – Arcadia, un’introduzione strumentale all’EP di pura matrice elettronica in cui dominano i suoni di sintetizzatori, drum machine e vocoder. Quindi troviamo February – The Weight Of the World che rappresenta una sorta di manifesto musicale del gruppo. La voce della cantante Elisa Iaffaldano accompagna ora con toni morbidi, ora con graffiante aggressività, un tappeto musicale che gioca su un’iniziale atmosfera soffusa per poi passare a una chiave più marcatamente rock. Quindi ecco March – Not A Believer, senza dubbio il brano più pop e melodico di questo album d’esordio, da cui verrà anche tratto il primo video della band. Infine abbiamo April – Lost Desire (Zurgu) dove l’elettronica ritorna grande protagonista in una canzone che rappresenta omaggio all’onda post-rock islandese dei già citati Sigur-Ros, ma anche dei Mum o dei Rokkurro. Una combinazione coraggiosamente sperimentale, ma allo stesso tempo di facile ascolto. Il disco è pubblicato dall’etichetta Free The Ant Recordsed è prodotto da Matteo Valsecchi (chitarrista del gruppo), Stefano Vietta (bassista del gruppo) e Andrea Lapiccirella (fonico e producer)

La storia del gruppo:

Gli She Likes Winter nascono nella primavera del 2012 quando Stefano Vietta (basso, glockenspiele), Matteo Valsecchi (chitarra, synth, vocoder, drum machines&loops) e Francesco Scognamiglio (chitarra, violino, armonica) si incontrano per dare vita al progetto. Inizialmente concepito come gruppo strumentale, la direzione cambia quando ad aprile del 2013 arriva l’incontro con la cantante Elisa Iaffaldano, ex vocalist della band symphonic metal Wiccan.L’affinità è immediata e da una miscela di così diversi ingredienti esce fuori ciò che gli She Likes Winter sono oggi. A completare il mosaico, ecco l’ingresso nella band di Umberto Cristina (batteria, percussioni; ex Jinx e Valmara 69) che con il suo stile aggressivo aggiunge un’ulteriore sfumatura rock/noise al progetto.
 

Title track A Year In Our Lives – Part I

January – Arcadia

February – The Weight Of the World

March – Not A Believer

April – Lost Desire (Zurgu)

Contacts:

shelikeswinter.wordpress.com
www.facebook.com/SheLikesWinter
info@freetheantrecords.com
ufficiostampa@freetheantrecords.com