Seleziona Pagina

“Sta Voce è ‘a mia” il nuovo album dei Renanera omaggio ai classici della musica napoletana

“Sta Voce è ‘a mia” il nuovo album dei Renanera omaggio ai classici della musica napoletana

“Sta Voce è ‘a mia” il nuovo album dei Renanera in cui reinterpretano i classici della musica Napoletana.

Anticipato dal primo singolo «‘O surdato ‘nnammurato» i Renanera pubblicano il loro settimo lavoro discografico con un omaggio alla tradizione musicale partenopea di 11 tracce della canzone napoletana conosciute in tutte il mondo.

Il titolo dell’album è tratto dal testo del brano di apertura «Voce ‘e notte», poi la tracklist si districa in interpretazioni molto personali di brani come «Era de Maggio», «‘O sole mio», «Malafemmena», «Luna rossa», «Anema e core» e ben tre canzoni scritte da Renato Carosone «Maruzzella», «Tu vuo’ fa l’americano», «Sarracino», per chiudere con l’energia di «Mo basta» riarrangiata per omaggiare Pino Daniele.

Un lavoro coraggioso che propone sonorità modernissime e l’aggiunta di parti vocali alle melodie originali composte dalla lead vocalist Unaderosa. La cantattrice di nascita e origini napoletane, sceglie come non mai di azzardare, interpretando i brani senza seguire alcun metodo accademico e di mostrarsi con i suoi “difetti” in una copertina che la ritrae in un nudo che evoca volutamente lo stile “caravaggesco”.

I Renanera nei loro dischi hanno duettato con Vittorio De Scalzi (New Trolls), Eugenio Bennato, Lino Vairetti (Osanna), Marcello Coleman, Ciccio Merolla, Michele Placido, Leon Pantarei. Sono uno dei progetti di musica world tra i più conosciuti.
Come di consueto gli arrangiamenti sono stati realizzati a quattro mani dalla stessa Unaderosa e Antonio Deodati (musicista del progetto e producer anche con Mango, Laura Valente, Marie Claire D’Ubaldo, Corona, Federico Poggipollini, tra gli altri) e determinano l’elemento di contaminazione e di incontro tra generazioni. Questa volta infatti, i Renanera scelgono suoni più “Urban” con l’intento di avvicinare alla musica “classica napoletana”, anche un pubblico di teen-agers.

Circa l'autore

VIDEO

Caricamento in corso...
Share This